LOCOROTONDO

                                                                                                                                   “Un borgo Armoniosamente tondeggiante”

Dove la Murgia degrada, si scopre la Valle d'Itria, un cuscinetto di verde a metà strada tra Adriatico e Jonio e su questa pianura, circondata da piccole alture, si affaccia Locorotondo. 
Uno degli aspetti che ha reso famosa questa città sono i suoi vini: che hanno ottenuto la denominazione di DOC e che vanno dal bianco, allo spumante passando anche per il passito. I vitigni che hanno reso più celebre questa zona dal punto di vista enologico sono Verdeca, Fiano e Bianco di Alessano.

Il centro storico di Locorotondo

Anche dal punto di vista architettonico si tratta di una città di assoluto interesse: il centro storico di Locorotondo ha una forma tonda infatti, e proprio da qui, deriva il suo nome, che significa com'è facile intuire "luogo rotondo". Questa unicità gli ha dato modo di entrare a far parte di un club piuttosto esclusivi come "I borghi più belli d'Italia”, che dal 2001 riunisce alcuni dei gioielli più "piccoli" del nostro paese, e della Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.
La bellezza del centro storico di Locorotondo è rappresentato da un labirinto di bianchi vicoli, con case che terminano con insoliti tetti spioventi chiamati localmente "Cummerse".

Una posizione strategica per scoprire la Puglia

La sua posizione centrale ma strategica permette di raggiungere in poco tempo sia le lunghe e sabbiose spiagge di Torre Canne, che Alberobello, la rinomata patria dei Trulli, ma anche la Contrada Lamie di Olimpia, meta gettonata da chi, durante Il periodo estivo, sceglie di trascorrere la vacanza in collina e nella quiete della Murgia costiera a pochi passi dal mare, a 395 metri sul livello del mare e a metà tra il Comune di Locorotondo, ed in parte in quello di Fasano.